Could not load widget with the id 55.

COME INVIARE I CAMPIONI

Scritto da Super User on . Postato in Uncategorised

СНПЧ А7 Уфа, обзоры принтеров и МФУ

Il criterio fondamentale affinché un campione biologico arrivi “sano” a destinazione è quello di non farlo ammuffire. Ciò si potrà impedire evitando che si formi della condensa nella confezione. Il problema di evitare processi di deterioramento del campione biologico si presenta soprattutto nei mesi caldi, ma si consiglia, comunque, di utilizzare come contenitore del campione sacchetti di carta (tipo sacchetto del pane). Questo vale per tutti i campioni che contengono materiale biologico (es. fazzoletto con muco o altri liquidi biologici, slip o altri indumenti con tracce di liquidi biologici).

Per spedire capelli o peli si ritiene valido sia il sacchetto di carta che quello in plastica, anche ermeticamente chiuso.

Riguardo i tamponi per il prelievo di saliva (tampone buccale) o utilizzati per repertare gocce di sangue o qualunque altro liquido biologico, utilizzare gli appositi tamponi sterili già dotati di contenitore, acquistabili in farmacia. Per evitare l’insorgere di muffe, si suggerisce di non chiudere la provetta in cui va infilato il tampone prima che il liquido repertato sia seccato; a tal fine, riporre le provette con il tappo aperto in luogo asciutto e pulito (in modo da non inquinare le tracce repertate) per un tempo sufficiente a far essiccare il liquido sul tampone.

In caso si repertino abbondanti tracce biologiche “fresche” (ossia ancora liquide e in buono stato di conservazione), si consiglia di congelare l’oggetto su cui si trova la traccia (es. preservativo contenente sperma ancora liquido, contenitore con sangue fresco etc.), in modo da evitare qualunque alterazione del prodotto.

In caso si raccolgano più campioni, di uguale o diversa natura, evitare il contatto fra loro e confezionarli sempre separatamente.